Wetube — Spazio alle menti digitali più creative

Wetube permette di filmare contenuti video, registrare podcast e curare il montaggio oltre ad offrire video tutorial e workshop per migliorare la competenza mediatica.

Oggi la capacità di creare podcast e video di alta qualità è uno strumento di comunicazione imprescindibile. Le nuove generazioni sono a proprio agio con i mezzi digitali e sono portatrici di idee brillanti, ma spesso non hanno i mezzi tecnici adeguati, o le competenze, per creare prodotti di qualità. Abituati ad essere consumatori passivi di contenuti audiovisivi, sono pochi coloro che passano dall’altra parte e trovano lo slancio e lo spazio per… creare! Wetube nasce per rispondere a queste necessità. Si tratta di un playground innovativo a disposizione dei giovani digitali più creativi della svizzera italiana.

Workshops e lo spazio di Wetube

Uno studio si trova a Besso mentre, a gennaio e a febbraio 2024 sono stati aperte due nuove sedi a Bellinzona e a Mendrisio. Wetube offre gratuitamente delle sale equipaggiate per produzione e post-produzione, Inoltre, con We Learn, offre esperienze educative che permettono di migliorare competenza digitale e conoscenza dei media.

«
Organizziamo masterclass e approfondimenti pensati come una porta d’entrata al mondo della creazione digitale.»
Christian Testoni, responsabile di Wetube
La forza inclusiva del «noi» (we)…

Ce ne parla Christian Testoni, responsabile di Wetube e dell’offerta digitale RSI Kids. «Negli ultimi due anni, grazie alla nostra natura inclusiva, sono aumentati in modo esponenziale i giovani che ci contattano per realizzare le proprie idee, così come le sinergie con scuole, associazioni e altri gruppi interessati ad approfondire il tema delle competenze audiovisive. Organizziamo masterclass e approfondimenti pensati come una porta d’entrata al mondo della creazione digitale.»

Image

Christian Testoni

Per l’inaugurazione del nuovo spazio di Bellinzona è stato proposto il workshop Promuovere il proprio progetto: come realizzare il pitch perfetto? Chi ha partecipato ha potuto scoprire, con l’aiuto di esperti in storytelling e videomaking, tecniche e strumenti per raccontare al meglio il proprio progetto in un video di 40”. «Presentiamo regolarmente Wetube nelle scuole, e spesso sono gli allievi stessi che hanno partecipato alle presentazioni a contattarci per sviluppare i loro progetti da noi», dice Christian Testoni.

«
Ci serviva uno studio con il green screen, quindi lo spazio di Besso cascava a pennello.»
Dave Wong, utente di Wetube
Un punto di partenza per i creatori digitali

Dave Wong ha conosciuto Wetube due anni fa. «Stavo collaborando con un amico per un progetto fotografico di Cosplay e ci serviva uno studio con il green screen, quindi lo spazio di Besso cascava a pennello», racconta Dave Wong.

Image

Dave Wong

«Avevo già la mia attrezzatura foto e video ma, se avessi conosciuto prima Wetube sicuramente sarei stato un assiduo frequentatore: per un creatore di contenuti digitali che sta muovendo i primi passi, avere a disposizione tutto ciò che ti serve e poter seguire dei workshop che ti insegnano come fare il tutto gratuitamente, è un super lusso!»

«
Wetube risolve questo problema offrendo un luogo dove sperimentare liberamente con il sostegno di professionisti del settore.»
Dave Wong, Wetube-Nutzer

Questi servizi permettono di concentrarsi sul processo di produzione e crescita creativa senza il freno della mancanza di attrezzature e location adeguate. Dave ricorda che, prima di mettere piede in uno studio fotografico, aveva trascorso mesi a cercare qualcuno disposto a concedergli uno spazio dove sperimentare. «Spesso e volentieri non potevo neanche praticare, dovevo limitarmi a guardare e spostare lampade, borse e zaini per i vari set. Wetube risolve questo problema offrendo un luogo dove sperimentare liberamente con il sostegno di professionisti del settore.»

«
La possibilità di avere a disposizione questo spazio aperto a tutti che permette di entrare nel vivo della produzione digitale è un grande regalo per noi e per tutta la comunità.»
Eleonora Benecchi, docente ricercatrice presso l’Università della Svizzera Italiana
Wetube e USI: una sinergia di successo

Wetube collabora regolarmente con diverse istituzioni educative in Ticino. Lo scopo è di permettere agli allievi, di diversi percorsi ed età, di familiarizzare con i mezzi della comunicazione digitale. «Ci siamo appoggiati a Wetube quando abbiamo iniziato a sviluppare dei corsi che comprendevano un laboratorio audiovisivo», spiega Eleonora Benecchi, PhD e docente ricercatrice presso l’Università della Svizzera Italiana. «La possibilità di avere a disposizione questo spazio aperto a tutti che permette di entrare nel vivo della produzione digitale è un grande regalo per noi e per tutta la comunità.»

Image

Eleonora Benecchi

Nel quadro dei corsi USI di Culture digitali e Teoria e produzione audiovisiva (BA) e Social Media Management (MA) questa collaborazione offre un luogo fisico dove gli studenti sperimentano il mondo della produzione audiovisiva attraverso esperienze pratiche e confrontandosi con professionisti del settore. Dalla collaborazione con Eleonora Benecchi sono nati anche workshop che collegano la parte teorica della formazione audiovisiva ad una parte più operativa e pratica. «I workshop permettono di entrare nel vivo della creazione facendo riflettere sul senso dell’uso dei mezzi di comunicazione, sulle varie modalità e tecniche disponibili per veicolare un messaggio e sugli aspetti etici», spiega.

«
Wetube offre un supporto reale ai giovani (e non solo) che hanno qualcosa da dire.»
Eleonora Benecchi, docente ricercatrice presso l’Università della Svizzera Italiana

Per la docente universitaria si tratta di luoghi preziosi che incoraggiano la creatività nel senso più ampio. «Non è solo l’opportunità di accedere a strumenti e tecnologie che la maggior parte delle persone banalmente non si può permettere o non sa usare», conclude riflettendo, «Wetube offre un supporto reale ai giovani (e non solo) che hanno qualcosa da dire. In una società in cui l’immagine e l’audiovisivo sono sempre più presenti nel nostro quotidiano, in cui guardiamo il mondo attraverso uno smartphone, è fondamentale che vi sia la possibilità non solo di assorbire ma anche di creare e comunicare». Le ricerche attuali confermano che l’enorme mole di contenuti che riceviamo quotidianamente blocca lo slancio creativo. Lo spazio generato da Wetube invita le nuove generazioni ad assumere un ruolo attivo, ad emergere e ad esprimersi.

Solo nel 2023, sono stati più di 1400 i giovani, di età compresa tra i 13 e i 30 anni, che hanno partecipato ai workshop e hanno utilizzato lo spazio cogliendo l’opportunità di creare contenuti digitali grazie alle attrezzature RSI.

Keri Gonzato, marzo 2024

Sulla persona
Eleonora Benecchi

Eleonora Benecchi, PhD e docente ricercatrice all’Università della Svizzera Italiana. I suoi principali interessi di ricerca includono il fandom su Internet, la cultura partecipativa con particolare riguardo alla diffusione dei contenuti della cultura pop attraverso i social media e i consumi mediali delle giovani generazioni.

 

 

Commento

Una nuova sfida per l’industria indipendente dell’audiovisivo nella Svizzera italiana

Come un accordo tra l’industria svizzera del cinema e la SSR permette di produrre localmente film e serie di successo.

Un aiuto digitale per i nonni

Durante gli SRG SSR Hackdays i partecipanti lavorano giorno e notte. Tra i risultati di 2023 anche un assistente tecnico online per la terza età.

Fai da te con contenuti e dati della SSR

Dalla meteo ai testi in tutti e cinque gli idiomi del romancio: un eldorado per i fanatici di database.